Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘dove va l’italia’ Category

voglio un presidente donna, ma che non sia emma bonino.
voglio un presidente donna con qualcosa di alato nel nome.
voglio una donna per presidente che abbia nel suo passato
la limpidezza totale, lo sguardo indignato ma anche buono
di chi mostra le brutture ma anche il ben fare dei giusti.

Annunci

Read Full Post »

a noi ci rovinò la sinistra al caviale
“quelli che vent’anni fa parlavano
di fare la rivoluzione, ma che alla fine
il mondo gli è andato bene così com’è”*
ora questi sono sparsi un poco
dappertutto spalmati e annojati
sui divani dei salotti della capitale
mentre le ceneri sparse degli operai
i pezzi di polmone la terza settimana
l’università che non si può più andarci
le ferie chi le vede più ormai da tanti anni
comprare un libro ci compro le bistecche
mentre tutto questo e molto altro
infuria e spazza e spezza vite e straccia
futuro non importa a questi né a quelli
ché anzi non esiste più una classe operaia
e se gli ultimi rimasti muoiono gli fanno
un gran favore così parleranno
con più agio a vanvera coi loro cliché
e tra uno e l’altro dei loro must e dei loro tic
parleranno di barche e dei figli a princeton
orgoglio di papà che abbiam bisogno
di figli come questi per dare un futuro alla nazione

Read Full Post »

…sono più preoccupata di quando ero preoccupata perché pensavo che sarebbe andata esattamente come è andata. sono stanca di fare cassandra, vorrei sbagliarmi in tante cose, vorrei interpretare elena di troia, per esempio.

Read Full Post »

le manganellate passeranno:
la gente ricorderà le vetrine spaccate
poi verrà natale (niente panettone
ma qualcosa sempre si rimedia)
litanie estenuanti quest’anno
no non ci sono soldi solo cose utili
(inquadrature di via condotti
via montenapoleone
via della sfiga!)
ma la gente non attacca briga

siate tutti benvenuti
una testa spaccata non fa danno
gli è che, vede, signora della media
borghesia, le teste rotte aumenteranno
il paese è rotto il futuro è rotto
e mi sono rotta anch’io

Read Full Post »

velleitari vellicati sul velluto del loro velle

Read Full Post »

http://bookblister.com/2012/03/27/il-business-dellinedito-al-via-il-primo-festival-spenna-creativi/

e

http://bookblister.com/2012/03/30/il-festival-dellinedito-silenzio-considerazioni-conclusive/

Read Full Post »

il comunismo ha lasciato il posto ad un ecumenismo laico e laido, una specie di socialismo deamicisiano per cui basta commuoversi e cogliere con fare poetico e ispirato le storture della nostra inciviltà, per sentirsi democratici. poi le si scrive su fb e tutto diventa più bello: le dame di san vincenzo applaudono, franti sorride

(dalla mia bacheca su fb)

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »