Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘no comment’

O la strizza è tanta, o è decotto del tutto, ma sta dando i numeri. Siamo – è – orgogliosamente fermo al 1994. Sta srotolando – lo vedo su Sky – delle mostruosità, delle bugie, delle fandònie colossali all’assemblea dei Cristiano Riformisti. Con il pianto in tasca sta raccontando dei valori della famiglia, della tolleranza, della giustizia, del rispetto soprattutto nei confronti dei più deboli. Gay e professori sono avvertiti: i primi non saranno mai equiparati nei diritti alle coppie normali, i secondi si guardino dal diffondere contenuti che abbiano a che fare con il comunismo. Se non fosse che sono passati 17 anni tragici, vergognosi, inenarrabili, ci sarebbe da ridere a crepapelle. E’ uno sforzo colossale questo che sto facendo per ascoltare anche solo il suo eloquio. Come su una fetta sempre troppo cospicua di italiani ha un potere fascinoso, così su di me ha il potere di irritarmi nel giro di trenta secondi.  Parole e argomenti chiave: amor di patria, famiglia, responsabilità di governo, imprese, tolleranza, libertà, quello che abbiamo fatto in due anni, riforma della giustizia, riforma della pubblica amministrazione, del federalismo fiscale: questa, moderna, servirà a combattere l’evasione; svariati mali ereditati dal passato, quoziente famigliare, sussidiarietà come valore cristiano, io cresciuto dai salesiani, disabili veri, disabili finti. La diaspora del FLI ci farà bene perché non potevamo con loro presentare la legge sulle intercettazioni, che insomma uno non sa se alzando il telefono sarà ascoltato o no. Sta girando attorno ai problemi, mero contorno, bazzecole, per arrivare dove gli interessa. Cioè continuare a salvarsi il culo. Viva l’Italia!

vedi anche

Read Full Post »